Dal 2010 offriamo una formazione di primo livello per coloro che vogliono avere le competenze necessarie ad affrontare la gestione del capitale umano nei diversi contesti aziendali.

L'organizzazione e il suo mondo

Promuove un approccio interdisciplinare all’analisi dei fenomeni organizzativi, attraverso insegnamenti di discipline sociologiche, economico-aziendali e giuridiche. Al fine di fornire agli studenti gli strumenti concettuali, metodologici e gestionali necessari per comprendere e sviluppare le organizzazione complesse, analizzando in modo scientificamente fondato i fenomeni organizzativi ed istituzionali contemporanei.

Selezione, valutazione e formazione del capitale umano

La gestione delle risorse umane viene spesso fraintesa o usata come sinonimo di direzione del personale (personnel management); la gestione del personale è invece un concetto assai più complesso e ampio che riguarda attività come motivazione, impegno e partecipazione. Nella gestione delle risorse umane è necessario un maggiore coinvolgimento dei dipendenti nei processi decisionali, in considerazione della crescente flessibilità che oggi viene richiesta nel ricoprire ruoli e mansioni all'interno di un'azienda.

Orientamento al lavoro

La continua trasformazione del Mercato del Lavoro ha imposto, nel corso degli anni, una riflessione sulle politiche di valorizzazione del capitale umano. In tale ottica l’orientamento assume una crescente centralità. Orientare significa consentire all’individuo di prendere coscienza di sé, della realtà occupazionale e del proprio bagaglio cognitivo per poter progredire autonomamente nelle scelte in maniera efficace e congruente con il contesto.

Change management

Nel ciclo di vita di un’azienda una delle poche costanti è il cambiamento, ma d’altronde di cosa non lo è? Fare business, in un certo senso, significa anche questo: “saper gestire i cambiamenti”. Oggi più che in passato è diventato d’obbligo per le imprese che vogliono competere con successo nel panorama globale, cavalcare l’onda del cambiamento e non lasciarsene travolgere! In questo senso è utile servirsi del change management.

Perché il Master in Risorse Umane


Facendo leva sull’innovazione didattica, è possibile veicolare conoscenze e competenze effettivamente attese dalle aziende e dal mondo del lavoro.

Inoltre, il percorso didattico focalizza l’attenzione sul Change Management in particolare attraverso l’implementazione di competenze trasversali come: Problem Solving, Decision Making, capacità commerciale, autoefficacia e sullo sviluppo di competenze manageriali specifiche e innovative